Young4Young
Facolta' di Scienze della Comunicazione Sociale

sabato 28 maggio 2016

Cortesia è morta, Ironia vive

di Gian Carlo Olcuire

Messaggio anonimo n. 4

lunedì 02 luglio 2012



Disegno di Saul Steinberg

Vigolo Vattaro (Trento). Letta vicino a un segnale di parcheggio per disabili: «Invece di prenderti il mio posto perché non ti prendi il mio handicap?». La scritta è a stampa, non a mano: segno di forza, come se venisse da un’autorità, e di premeditazione, come se non fosse fatta a caldo, dopo un torto ricevuto, ma a mente fredda.
Più di tutto colpisce il tono: minaccioso, per mettere soggezione. Un difendersi attaccando per primi. Un pugno preventivo, sferrato a chiunque passi, anche a chi non s’è mai sognato di occupare quello spazio con la propria auto. Il messaggio, senza firma, è di quelli inviati da uomo della folla a uomo della folla, per l’impossibilità di un incontro. Lasciato lì, nella speranza che l’altro intenda e si comporti di conseguenza.
In Italia, si sa, un messaggio in forma di divieto sarebbe trasgredito in quanto tale. Ma esistono forme vagamente ironiche: «Che ne pensi di chiudere la porta quando entri?» (all’ingresso di una birreria, in Via degli Specchi, a Roma). E forme decisamente spiritose: «We are against war and tourist menu» (all’ingresso di un ristorante, in Trastevere). Dove l’ironia è nell’accostamento di una cosa gigantesca a una piccola, per un gigantesco no ad entrambe. Senza bisogno di motivazioni, però efficace.

Le opere di misericordia sono il terreno su cui le religioni possono incontrarsi

Questo papa è un segno dei tempi quando indica alla Chiesa e la mondo la via della misericordia. Intervista...

Comunicazione e misericordia: i giovani incontrano gli autori

Giovedì 19 maggio alle 17.30 la presentazione del libro "Comunicazione e misericordia. Un incontro fecondo",...

"Quali alibi"? La democrazia non ne accetta nessuno

Daniele Silvestri torna con il singolo "Quali alibi". Non risparmia la denuncia alla politica, alla società,...

#matteorisponde e il giornalismo dorme

I giornali vendono sempre meno e i social diventano grandi discariche con “pezzi” di informazione....

Achille Monteforte: la poesia fatta di angeli maledetti, bestie feroci e oggetti

Nella giornata mondiale della poesia proponiamo "Umani", la raccolta di versi del giovane poeta cosentino...

   Perfetti sconosciuti: quando uno smartphone fa la spia
   Il nuovo spot del Servizio Civile? Realizzalo tu!
   Apple - FBI 1 a 0. La vittoria (per ora) se la aggiudica Apple. È il momento di parlare di "Regolamentazione 3.0
   Carol e Thérese, l'amore nonostante tutto
   Giacomelli: la Rai sfidi il web o resterà indietro