Young4Young
Facolta' di Scienze della Comunicazione Sociale

lunedì 02 maggio 2016

Cortesia è morta, Ironia vive

di Gian Carlo Olcuire

Messaggio anonimo n. 4

lunedì 02 luglio 2012



Disegno di Saul Steinberg

Vigolo Vattaro (Trento). Letta vicino a un segnale di parcheggio per disabili: «Invece di prenderti il mio posto perché non ti prendi il mio handicap?». La scritta è a stampa, non a mano: segno di forza, come se venisse da un’autorità, e di premeditazione, come se non fosse fatta a caldo, dopo un torto ricevuto, ma a mente fredda.
Più di tutto colpisce il tono: minaccioso, per mettere soggezione. Un difendersi attaccando per primi. Un pugno preventivo, sferrato a chiunque passi, anche a chi non s’è mai sognato di occupare quello spazio con la propria auto. Il messaggio, senza firma, è di quelli inviati da uomo della folla a uomo della folla, per l’impossibilità di un incontro. Lasciato lì, nella speranza che l’altro intenda e si comporti di conseguenza.
In Italia, si sa, un messaggio in forma di divieto sarebbe trasgredito in quanto tale. Ma esistono forme vagamente ironiche: «Che ne pensi di chiudere la porta quando entri?» (all’ingresso di una birreria, in Via degli Specchi, a Roma). E forme decisamente spiritose: «We are against war and tourist menu» (all’ingresso di un ristorante, in Trastevere). Dove l’ironia è nell’accostamento di una cosa gigantesca a una piccola, per un gigantesco no ad entrambe. Senza bisogno di motivazioni, però efficace.

"Quali alibi"? La democrazia non ne accetta nessuno

Daniele Silvestri torna con il singolo "Quali alibi". Non risparmia la denuncia alla politica, alla società,...

#matteorisponde e il giornalismo dorme

I giornali vendono sempre meno e i social diventano grandi discariche con “pezzi” di informazione....

Achille Monteforte: la poesia fatta di angeli maledetti, bestie feroci e oggetti

Nella giornata mondiale della poesia proponiamo "Umani", la raccolta di versi del giovane poeta cosentino...

Perfetti sconosciuti: quando uno smartphone fa la spia

Nell'ultimo film di Paolo Genovese è lo strumento grazie al quale segreti e menzogne emergono, rivelando...

Il nuovo spot del Servizio Civile? Realizzalo tu!

Gira lo spot per la campagna Rai del Servizio Civile Nazionale. Basta raccontare il tuo anno da volontario...

   Apple - FBI 1 a 0. La vittoria (per ora) se la aggiudica Apple. È il momento di parlare di "Regolamentazione 3.0
   Carol e Thérese, l'amore nonostante tutto
   Giacomelli: la Rai sfidi il web o resterà indietro
   Pubblicato il bando del premio L'Anello Debole 2016
   "The Transporter Legacy", un pasticcio che piace