martedì 22 ottobre 2019
Insieme per il Bene Comune - Good Deeds Day 2019
di Redazione online
A Roma, dal 5 al 7 aprile, torna "Insieme per il bene comune - Good Deeds Day", la manifestazione che permette ai cittadini di incontrare il volontariato

Torna Insieme per il Bene Comune - Good Deeds Day, la grande manifestazione dedicata al volontariato e alla partecipazione. Una tre giorni che è ormai un appuntamento fisso per Roma e per tutti coloro che vogliono continuare a piantare i semi buoni della solidarietà. Un’occasione per riscoprire il volontariato, la sua creatività, le sue proposte.

 Dopo il successo degli anni precedenti, per l’edizione 2019 oltre 250 organizzazioni si sono mobilitate per organizzare – venerdì 5 e sabato 6 aprile –  più di 50 iniziative a Roma e provincia.

 Il fine settimana culminerà domenica 7 aprile al Circo Massimo, dove i partecipanti alla Stracittadina, ovvero la corsa amatoriale di 5 km abbinata alla Maratona Internazionale di Roma – incontreranno le associazioni aderenti ad Insieme per il Bene Comune - Good Deeds Day 2019. 

IL GOOD DEEDS DAY è una grande manifestazione internazionale che, dal 2007, promuove il valore della solidarietà in 100 Paesi, con migliaia di progetti e milioni di volontari che si attivano per dar vita alle iniziative che la animano.

In Italia Insieme per il Bene - Comune Good Deeds Day è organizzato da CSV Lazio (Centro di Servizio per il Volontariato), con il Patrocinio dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale. Ma si può realizzare solo grazie al grande impegno delle centinaia di organizzazioni che porteranno il loro contributo.

IL 7 APRILE AL CIRCO MASSIMO. Quest’anno 120 associazioni saranno presenti all'arrivo della Stracittadina per accogliere i partecipanti, e tutti i cittadini, con stand e tantissime proposte diverse: attività culturali e di intrattenimento; laboratori creativi; la musica e flashmob; attività sportive, riabilitative, fitness e shiatsu; simulazioni con cani guida per non vedenti e così via. Per i bambini: animazione, letture animate, laboratori di scrittura e movimento creativi, giochi interattivi sui diritti fondamentali e attività di educazione ambientale. Con un occhio alla salute ci saranno visite gratuite, dimostrazioni di primo soccorso con manovre BLS e disostruzione delle vie aeree negli adulti e nei bambini,  simulazioni di rianimazione cardiopolmonare.

Una  giornata ricchissima insomma, all’insegna del divertimento, del benessere, ma anche di conoscenza e solidarietà che si protrarrà fino al pomeriggio.

DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI PER IL 4 APRILE.  Le manifestazioni iniziano nel pomeriggio del 4 aprile, con l’incontro su “Le ragioni della solidarietà nelle esperienze religiose”, cui parteciperanno le principali Comunità presenti a Roma: la Comunità ebraica di Roma; la Comunità islamica; l’Unione Induista italiana; la Comunità Buddista; la Chiesa Ortodossa; quella Evangelica Valdese, oltre al Vicariato di Roma. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con Religions for Peace.

La sera, inoltre, al cinema Apollo 11 verrà proiettato il reportage “Inshallah Europa”, realizzato dal giornalista Massimo Veneziani in collaborazione con il mediattivista, Federico Annibale, per parlare della nuova rotta balcanica dei migranti. Seguirà una riflessione sul tema con il contributo dell’Associazione LIPA.   

 IL 5 E 6 APRILE. Almeno 50 le iniziative e gli eventi previsti per il venerdì 5 e sabato 6 Aprile. Ne segnaliamo solo alcune: l’elenco completo, gli orari e le visite (alcune da prenotare) sono visibili sul sito www.insiemeperilbenecomune.net.