giovedì 15 aprile 2021
Muoversi ad "impatto zero"
di Gabriele Beltrami
Sette giorni senza auto per dimostrare che spostarsi da un luogo ad un altro non vuol dire inquinare. L'iniziativa ecologica europea, tradotta in buone pratiche in vari Paesi, sbarca ora anche in Italia.
16 settembre 2012
Da domenica 16 settembre fino a sabato 22 in tutta Europa prende vita la Settimana europea della mobilità sostenibile. Ciclisti, ma non solo, sono invitati a parcheggiare le automobili e dare il buon esempio nelle varie città coinvolte dall'iniziativa. Un altro mondo è possibile, o per meglio dire, un'alternativa ai mezzi di trasporto inquinanti esiste! L'evento, dalla cadenza annuale ha proprio lo scopo di incoraggiare altre modalità per lo spostamento, soprattutto all'interno delle sempre più trafficate metropoli.

Il titolo di questa edizione è Muovendosi nella giusta direzione e vorrebbe incentivare l'integrazione dei vari attori che stanno dietro alla mobilità di un centro urbano (chi possiede l'auto, ma anche il trasporto pubblico, o i nuovi sistemi di condivisione dei mezzi come il car e il bike sharing).

La Commissione Europea con il suo Action Plan on Urban Mobility ha adotttato un piano di azione per la mobilità urbana al fine di spingere le autorità locali affinché sviluppino un vero e proprio "piano di mobilità sostenibile". Già si intravedono dei primi risultati che si sono tradotti, ad oggi, in progetti e realizzazioni di nuove piste ciclabili all’interno deelle città come pure nell'incremento di strategie di mobilità alternative all’auto.

Le città rivelatesi più attive sono state per ora quelle nord-europee, francesi e inglesi, anche se in Italia, ultimamente, la sensibilità per una mobilità "più verde" ha iniziato a trovare il suo spazio nell’animo dei cittadini: una prova di ciò sono le campagne 2.0 come Salvaciclisti, o l’introduzione a Milano dell'Area C, come pure il fatto che l'edizione 2012 di questa iniziativa ecologica è supportata, a livello organizzativo, dal Ministero dell’Ambiente.

Nei fatti numerosi eventi caratterizeranno la Settimana europea della mobilità sostenibile: le piazze delle città del vecchio continente ospiteranno le iniziative più disparate. Per quanto riguarda l’Italia, le città aderenti sono 52. A Milano domenica 16 settembre si terrà Domenica a spass le auto non potranno circolare per tutto il centro urbano dalle 10 alle 18. Genova, invece, offre a quanti si iscriveranno tra il 16 e il 22 settembre al servizio Genova Car Sharing, uno sconto del 50% sull’abbonamento annuale. A Torino, inoltre, sarà possibile viaggiare gratis su tram e bus e si potrà usare la metropolitana tutta la giornata convalidando un solo biglietto.

L’evento, come già detto, terminerà il 22 settembre, giornata europea dell’auto, durante la quale tutti i cittadini europei sono invitati a muoversi lasciando le quattro ruote nel parcheggio.
16 settembre 2012
AREA-
Heidelberg, la città che non vuole inquinare
di Paolo Rosi
Il trasporto pubblico efficiente, una fitta rete di ciclabili, autobus a idrogeno, auto elettriche: le scelte di una città tedesca futuristica, emblema di una direzione politica intrapresa dall’UE
9 apr 2021
Gli orti urbani: una scommessa per la salute e l’economia
di Jesus Padilla Iniguez
La pandemia ha accelerato la crescita degli orti urbani come forma di sfogo contro ansia e stress. Oggi il 45% degli italiani dedica parte del tempo libero in questa attività
6 apr 2021
Tassare le emissioni: confronto serrato tra Usa e Ue
di Gianluigi Marsibilio
Le strategie per coordinarsi sulla lotta al cambiamento climatico sono un dossier prioritario sul tavolo delle nazioni. Ripensare un nuovo meccanismo di tassazione sarà dunque una sfida importante e utile a misurare le relazioni tra USA, Unione Europea e non solo.
1 apr 2021
Giornata dell’Agricoltura: per una gestione sostenibile della terra
di Jesus Padilla Iniguez
Negli Stati Uniti ogni 23 marzo, all’inizio della primavera, viene celebrata la Giornata Nazionale dell’Agricoltura. Una rivalorizzazione del settore primario in tempo di pandemia
30 mar 2021
Serve una nuova
di Gianluigi Marsibilio
I finanziamenti sono una parte fondamentale nelle strategie per la lotta al cambiamento climatico. Ne parliamo con Danielle Falzon della Brown University
24 mar 2021