domenica 21 ottobre 2018
I germogli della Buona notizia
di Giorgio Marota
Martedì 9 maggio, alle ore 17.15 presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell'UPS, si terrà la presentazione del volume che commenta il messaggio del Papa in occasione della 51a giornata delle Comunicazioni sociali


Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo è ancora possibile. Lo ha ricordato Papa Francesco, in occasione della 51a giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali. Proprio da questo spunto è nato "I germogli della Buona notizia" un volume edito dalla casa editrice LAS e curato dai professori Vittorio Sammarco, Simonetta Blasi, Maria Paola Piccini ed Anthony Lobo, composto da 12 saggi che commentano il messaggio di Francesco. Il libro verrà presentato martedì 9 maggio alle ore 17.15 presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell'Università Pontificia Salesiana di Roma, in Piazza dell’Ateneo Salesiano 1.

La prefazione del testo è di don Ivan Maffeis (Direttore dell'Ufficio Nazionale Comunicazioni Sociali della CEI) e l'introduzione è di don Mauro Mantovani, Rettore dell'Università Pontificia Salesiana. Diverse le "letture" presenti nel testo: da quella teologica a quella filosofica, dalla pedagogica alla sociologica, passando per il punto di vista della fotografia, del teatro, del giornalismo e dell'arte figurativa.

Durante l'evento, organizzato dall'agenzia Coolturart (nata quale esercitazione pratica, promossa dalla Facoltà, del Tirocinio di “Teoria e tecniche della pianificazione e gestione di progetti in ambito comunicativo”), sono previsti gli interventi  - moderati dal Prof. Vittorio Sammarco - della prof.ssa Milly Buonanno (docente di Sociologia della Comunicazione) e  di don Ivan Maffeis (direttore dell'Ufficio Nazionale Comunicazioni Sociali della CEI).
Il tutto verrà preceduto dal saluto di don Peter Gonsalves, decano della Facoltà di Scienze della Comunicazione, nominato da papa Francesco – lo scorso 12 aprile – consultore della Segreteria per la Comunicazione sociale della Santa Sede.

8 maggio 2017
AREA-
Nadia Murad. Torturata e resa schiava, oggi un'icona della lotta contro le violenze sulle donne
di Donald Hyacinthe OUALY
Premiata Nobel della pace 2018, è il simbolo di una lotta che non finirà, fino a quando ci saranno ancora donne rese schiave nei campi dei terroristi islamici
15 ott 2018
di Adriano Romani
Aperta da un gruppetto si amici, lancia un messaggio chiaro: crede nei vostri sogni! Sono il miglior antidoto a qualunquismo e scoraggiamento
11 ott 2018
Se i giovani non votano è (anche) colpa del mercato?
di Giorgio Marota
Secondo il rapporto IPSOS-TWIG il 35% dei millennials non si è recato alle urne. Sette punti percentuali in più rispetto al resto della popolazione. Le cause e qualche spunto di riflessione
10 mar 2018
Adolescenti e rock: la musica che ascoltiamo dice chi siamo
di Giorgio Marota
Intervista ad Andrea Montesano, autore de "La Psicologia del rock". Un libro che racconta il rapporto tra adolescenti e musica: perché i gusti musicali non sono casuali e determinano identità e personalità
4 giu 2017
Harambee onlus: ecco il premio per chi racconta l'Africa che cresce e guarda al futuro
di Redazione online
È l'obiettivo del VII Premio Internazionale Harambee Onlus "COMUNICARE L'AFRICA". Giornalisti, comunicatori e aspiranti tali: affrettatevi a partecipare
3 giu 2017