martedì 17 settembre 2019
Ancora un terremoto, questa volta nel Lazio. Quando faremo prevenzione?
di Marta Immarrata
La scossa a Colonna non ha fatto grandi danni, ma ci ricorda che si può fare molto per prevenire eventi più tragici

Nuova scossa di terremoto, questa volta l'epicentro è a Colonna (provincia di Roma), ore 22.45 del giorno 23/06/2019, scossa non indifferente neanche per la capitale, di magnitudo 3,6 secondo i dati dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

I danni sono stati di lieve entità, ma nonostante questo le scuole sono rimaste chiuse oggi, lunedi 25 giugno; tanti residenti della cittadina di Colonna sono scesi in strada impauriti.

«Stavamo guardando la televisione quando ho sentito un boato, è stato come stare in una centrifuga, un martello pneumatico», afferma Samantha. Sono tante le testimomianza che affermano che il boato è stato forte e la protezione civile e le squadre di volontariato dei Castelli Romani si sono mobilitati  immediatamente dopo la scossa, per perlustrare il territorio e chiedere a tutti di mantenere la calma.

Due  squadre della protezione civile Beta 91 hanno collaborato con i vigili del fuoco e con ingegneri volontari della protezione civile che hanno affermato che fortunatamente sono avvenute solo lievi lesioni nel centro storico, con piccole crepe e caduta di intonaci, ma la situazione più critica è avvenuta nella Casa Parrocchiale che è stata dichiarata inagibile.

Siamo sempre impotenti  di fronte a sciagure di questo genere, dove la forza della natura ci fa sentire solo burattini in mano ad un destino crudele e spesso imprevisto, ma sappiamo bene che costruire case antisismiche e migliorare le zone a rischio frana, aiuta a ridimensionare il pericolo, così come aiuta rendere le nostre case più sicure, con materiali più resistenti all'urto.

24 giugno 2019
AREA-
Parco della Madonnetta: c'era una volta uno dei Punti Verde Qualità di Roma
di Andrea Santoni
A quindici anni dalla fondazione del parco la situazione è preoccupante, ma c’è qualcuno che lotta ancora contro il silenzio inoperoso delle giunte comunali
16 giu 2019
Don Ambarus: «C’è bisogno di un’alleanza di umanità nuova per combattere l’azzardo»
di Mariaelena Iacovone
L'impegno della Caritas di Roma contro un fenomeno allarmante, che coinvolge anche i più giovani.
3 giu 2019
Lettera spoglia a una vittima bambina
di Andrea Santoni
Una riflessione silenziosa intorno al rumoroso fragore dei fatti di cronaca degli ultimi periodi
2 mag 2019
Azzardo: non è un gioco da ragazzi
di Maria Grazia Tripi
A Roma il 36% degli adolescenti è giocatore d’azzardo abituale e il 66% gioca almeno una volta l’anno. L’azzardo, quindi, è un’emergenza educativa
25 apr 2019
Nel Venezuela, in piena tragedia umanitaria, c'è ancora speranza
di Céline Louisette Rahantasoa
Intervista con Suor Duque Zoraida, delle Figlie di Maria Ausiliatrice, che lì vive e lavora. Il Paese è allo stremo, ma si spera ancora nel cambiamento.
31 mar 2019
i