sabato 22 giugno 2024
PensieroMan, un supereroe per risvegliare il senso critico
di Chiara Manì
La Scuola Maria Ausiliatrice di Roma ha organizzato due giornate speciali per la formazione di genitori e bambini sull'uso consapevole della tecnologia
30 maggio 2024

Un nuovo supereroe sembra essere giunto in città. Si aggira tra matite colorate, banchi un po’ minuti e pareti ricoperte da disegni. Si tratta di PensieroMan, un supereroe che è pronto a combattere per la verità e riaccendere i cervelli addormentati di coloro che, di fronte agli smartphone e a alla tecnologia, non pensano più. 

 

Ecco il protagonista delle giornate dedicate alla comunicazione che la Scuola Maria Ausiliatrice ha deciso di promuovere. Per due giorni, il 12 aprile e il 17 maggio, nel quartiere di Roma Nuovo Salario si respirava entusiasmo in ogni angolo; i corridoi erano animati non solo dalle voci allegre dei bambini, ma anche da un'iniziativa speciale: un programma di educazione ai media per i genitori e per i loro figli. Il progetto mirava a formare i genitori nell’accompagnamento ai media dei loro figli, e i piccoli a crescere con maggiore consapevolezza nell’utilizzo di questi strumenti. 

 

Infatti, mentre i genitori esploravano l’immenso universo digitale con la guida di due esperti: il comunicatore, Fabio Pasqualetti e lo psicologo Alessandro Ricci, i piccoli avevano come guida quattro studentesse di Scienze della Comunicazione dell’Università Pontificia Salesiana e... un grande supereroe!

 

Così tutto ebbe inizio: «Ieri, mentre passeggiavo per le strade del quartiere ho visto una scatola in cui sembrava si muovesse qualcosa; allora mi sono avvicinata, ho guardato incuriosita dentro e, sporgendo il naso... GRRRRR, c’era un leone! Alzi la mano chi pensa che questa storia sia vera?». Così ha esordito una delle responsabili dell’incontro, dando il via alla ricerca della verità in questo mondo informazionale in cui sembra essere ormai difficile individuarla.

 

«Come aiutare i bambini a maturare un senso critico per stare online?» - si sono chieste le studentesse; ecco la soluzione: PensieroMan! Mentre i bimbi, tutti insieme, chiedevano aiuto, subito un supereroe arriva in loro soccorso e, attraverso il superpensiero, riesce a risollevare la situazione. «Pensate quando navigate su internet! Credetemi, devo soccorrere troppe persone che fanno le cose senza pensare!». Un piccolo consiglio che si porteranno dietro a lungo e, tra un disegno e un altro, si fa in tempo a parlare di bullismo, di bugie e di desiderio di sincerità e amicizie vere.

 

Arrivati al termine dell’incontro rimaneva una sola cosa: scoprire il contenuto di un forziere, rimasto chiuso per tutto il tempo che, si sapeva contenere qualcosa di importante per la ricerca della verità. Al momento finale, tutti i bambini sporsero i loro piccoli visi per sbirciare dentro il forziere e, con grande meraviglia, vi trovarono uno specchio in cui ciascuno poteva specchiarsi. La scoperta rivelò che l’aiuto nella ricerca della verità verrà da ciascuno di loro. Ogni bambino avrà il compito di crescere con il desiderio di cercarla, di aiutare gli altri a vederla e a liberarli dalle bolle di menzogna e tristezza che li intrappolano in certe parti del web. Insomma, ogni bimbo è un piccolo eroe della verità che può imparare a difenderla e a scovare dove, invece, si infida il fake.

 

L'entusiasmo mostrato dai bambini e dalle loro famiglie è un chiaro segno che iniziative come questa sono fondamentali per ogni luogo in cui l’educazione e il futuro dei giovani sono al centro. Con PensieroMan come ispirazione, i bambini sono pronti a diventare eroi della verità e, insieme ai genitori, continuano a camminare nella formazione della consapevolezza digitale.

30 maggio 2024
AREA-
I Cactus: la band dell’indie felice
di Elisabetta Montanari
Intervista ai CACTUS, giovane band che ha conquistato popolarità nel panorama indie grazie al loro stile positivo. La loro musica, definita "indie felice", racconta storie di speranza e resilienza.
31 mag 2024
Scienza e AI: come l'Intelligenza Artificiale sta bruciando le tappe nella ricerca
di Camilla Argentin e Susanna Zaffiro
L'evoluzione dell'Intelligenza Artificiale (AI) sta trasformando radicalmente i processi di scoperta e avanzamento scientifico, dimostrandosi anche un alleato potente per i ricercatori. Ma è davvero così affidabile?
11 gen 2024
Sui social, per mantenere i contatti e confrontarsi sulle idee
di Andrea Del Bianco
Come si gestiscono i media della Facoltà di Scienze della Comunicazione? Lo abbiamo chiesto al professor Tommaso Sardelli, dell’Università Pontificia Salesiana
22 mag 2023
Social Media Manager: il lavoro di Martina che unisce editoria e social
di Susanna Zaffiro
Anche un settore tradizionale come l'editoria ha bisogno di innovazione. Intervista a Martina Zaffiro, Social Media Specialist della casa editrice FrancoAngeli
11 mag 2023
Il seminario di Kyiv al tempo della guerra. “Toccare il fondo a volte è necessario per ricominciare”
di Emanuele Tramacere e Harsha Bandara
La sera del 25 febbraio di un anno fa circa, primo giorno del conflitto tra Russia e Ucraina, il Seminario Maggiore di Kyiv è stato evacuato a causa dell'escalation che ha causato gravi danni anche nelle vicinanze. Quale situazione stanno vivendo i seminaristi è il focus di questo contributo
16 gen 2023