lunedì 10 agosto 2020
Il futuro dipende dalla capacità di attivare pensiero critico
di Maria Grazia Tripi
Siamo capaci di montare e smontare significati? In questa videointervista ne abbiamo parlato con Pier Cesare Rivoltella

Il 17 novembre alcuni membri della nostra redazione hanno partecipato al corso interdisciplinare "Apprendere nel tempo della rete. Percorsi per imparare il futuro", promosso dalla Pontificia Facoltà Auxilium di Roma. Pier Cesare Rivoltella - autore di numerose voci del dizionario "La Comunicazione", docente di Didattica e tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento all’Università Cattolica di Milano e direttore del CREMIT - ha affrontato il tema della giornata “Il futuro entra in classe: ‘smontare’ e ‘montare’ significati: apprendere nella scuola digitale?”. 

Ha spiegato come il futuro non dipende dagli strumenti, ma dalla capacità di attivare pensiero critico e processi di innovazione. Ai nostri microfoni abbiamo chiesto di cittadinanza, di comunicazione politica e una considerazione sul messaggio della prossima Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.

L'intervista è stata realizzata da Mariaelena Iacovone.

 

20 novembre 2018
AREA-
La
di Brice Ulrich Afferi
Si chiama FOMO la paura di essere tagliati fuori. È uno dei modi attraverso la dipendenza dai social network colpisce soprattutto i giovani
8 giu 2020
Chi sono io? Me lo dice instagram
di Anatolii MAKARA
L'utilizzo dei social network è parte fondamentale nella costruzione dell'identità dei giovani. Ecco i pro e i contro
7 giu 2020
Finsta: l'account falso ma reale. Che ci difende meno di quello che pensiamo
di Celine Rajendran Thimena
I giovani creano account falsi su Instagram per esprimersi liberamente, senza preoccupazioni. Ma ci sono comunque almeno due rischi
6 giu 2020
I social network possono diventare ragnatele digitali? Riflessione su giovani, comunicazione e Chiesa
di Jesus PADILLA INIGUEZ
La comunicazione digitale si può trasformare in una trappola. Ma ci sono molte esperienze, anche in ambito ecclesiale, che dimostrano che possono essere usati in modo positivo
4 giu 2020
La radio non si ferma e “sconfigge” il covid-19
di Emilia Rosaria Uccello
L'incremento radiofonico durante il Covid-19: i ragazzi hanno riscoperto questo mezzo di comunicazione.
4 giu 2020
i