martedì 7 aprile 2020
IL PERSONAGGIO DEL PRESEPIO/7 L'angelo che canta il Natale, ma anche la gioia e l'armonia
di Dieudonne Baleba Baleba
I personaggi del presepio ci raccontano storie diverse. A me piace ascoltare quelle degli angeli

Nel raconto evangelico di Matteo, l’angelo appare in sogno e dà a Giuseppe e ai Magi delle indicazioni precise su che cosa fare affinché il bambino Gesù, nato per opera dello Spirito Santo, possa essere accolto, protetto e possa percorrere sicuro la sua strada in questo mondo, carico di pericoli e minacce. Il vangelo di Luca, invece, presenta l’angelo che annuncia la nascita di Gesù a Maria. Quando il bambino nasce, nella grotta di Betlemme, un angelo pieno di luce annuncia il grande mistero ai pastori. E una moltitudine di esseri celesti (gli angeli) celebra gli avvenimenti del Natale con canti angelici.

 

 

Già il primo uomo avrà probabilmente scoperto che la voce produce un suono più o meno melodioso. Nei tempi antichi, cantare era già considerato un'arte sacra. E nelle società primitive, il canto era usato per ridurre la tensione sessuale o il conflitto. Ma è negli Stati Uniti che la musicoterapia è apparsa ufficialmente all'inizio del 20° secolo. Anche Darwin ha riconosciuto che la musica è "uno dei doni più misteriosi che caratterizzano l'uomo".

- Io sono l'angelo del Gloria, che contempla la bellezza della natura umana del figlio di Dio. Nato nella semplicità e nell'umiltà.

- Io sono l'angelo che canta per adorare.

- Io sono l'angelo che canta per scuotere.

- Io sono l'angelo che canta per consolare.

- Io sono l'angelo che canta per  tradure i suoi sentimenti di gioia.

- Io sono l'angelo nel coro, che cerca l'armonia.

1 gennaio 2019
AREA-
Tra palestre e libri i giovani costruiscono sogni. L'esempio di Giulia Arpino
di Maria Chiara Lorenzelli, Andrea Santoni
La schermitrice Giulia Arpino è una studentessa che sogna nuovi traguardi sportivi, coniugando da sempre il binomio agonismo e scuola
9 dic 2019
Comunico, quindi educo, quindi faccio politica
di Andrea Santoni
Comunicazione, educazione e politica, quanto queste tre dimensioni possono influire nel percorso dello sviluppo sociale?
22 ott 2019
Don Edmond Dembélé: un costruttore di pace in Mali
di Brice Ulrich Afferi
È stato decorato Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica del Mali, per il ruolo che ha avuto nel creare dialogo in momenti di grande crisi. Studia all'Università Pontificia Salesiana
23 giu 2019
di Aldo Lopez Portillo
Ma forse il vero miracolo è quello che è successo dopo che è sopravvissuto all'aggressione: il dialogo con i giovani componenti della banda
3 giu 2019
Ho ottant'anni e da piccola ho imparato tre cose
di Augustine Lourdu Sami
La storia di Caterina Valente, che da bambina ha dovuto lasciare la sua casa per colpa della guerra e non ha mai dimenticato quell'esperienza.
1 giu 2019
i