venerdì 24 maggio 2019
IL PERSONAGGIO DEL PRESEPIO /6 Maria, e il significato vero e profondo della Nascita
di Marta Immarrata
Maria, colei che sta accanto a Gesù nella mangiatoia, è simbolo di amore universale per gli uomini.

Il presepio, si sa, è sempre suggestivo da vedere e apprezzare in tutte le sue forme e  tradizioni, da quello siciliano, passando per quello napoletano, fino a quello prettamente sacro.

Tutti i componenti del presepio sono belli e singolari da raccontare, ognuno per una ragione diversa, ma quello che rappresenta maggiormente il significato vero e profondo della nascita è lì, al centro di tutto, presente anche nei presepi più miseri e poveri: il nucleo familiare, la sacra famiglia.

Dei tre elementi cardine di tutti i presepi, Maria è proprio quella che è più vicino a Gesù in fasce, coloacata nella capanna nei pressi della mangiatoia, rappresentata con abiti blu o azzurri in segno di purezza e bontà.

Fino al XIV secolo veniva rappresentata sdraiata accanto al figlio, successivamente nei secoli l'iconografia la rappresenta inginocchiata e adorante Gesù.

È la figura che esprime più di tutti  la bontà, la purezza e l'amore più grande e forte verso Gesù, che lo accompagna dalla nascita fino alla morte, simbolo anche del'amore universale; il suo volto sognante e beato esprime gioia e trasmette un senso di serenità, amore, pace. È una figura quindi, che incarna i sentimenti più nobili del mondo.

29 dicembre 2018
AREA-
Una storia di morte e di noia, che interpella la comunità
di Maria Grazia Tripi
Un mese fa un gruppo di giovani ha ucciso Antonio Stano. Una riflessione sul segno che questa orribile vicenda potrebbe dare a tutti coloro che hanno a cuore l'educazione dei giovani.
22 mag 2019
Un treno chiamato immaginazione: alzate la testa
di Andrea Santoni
Vivere oltre il sentito dire, spingersi verso altre infinite realtà della società. La missione di qualsiasi giovane che vuole tornare a tenere alta la testa su un mondo colmo di occasioni
8 apr 2019
Il Romulea Autistic Football Club: la squadra che vince anche quando non arriva prima
di Riccardo De Vito
Ci giocano persone con sindrome di Asperger. È un'esperienza che crea inclusione e fiducia in se stessi
8 apr 2019
L'insegnante più bravo del mondo è un frate francescano, in una zona povera del Kenya
di Brice Ulrich Afferi
Peter Tabichi ha vinto domenica scorsa il premio Global Teacher Prize della Varkey Foundation, che gli è stato consegnato a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti
26 mar 2019
di Gabriella Imperatore
A un mese dalla Giornata Mondiale della Gioventù, il ricordo resta vivo e ha ancora molto da insegnare
3 mar 2019
i