mercoledì 17 aprile 2024
Agenda Digitale: un progetto per l'inclusione e il sostegno ai disabili
di Andrea Santoni
Microsoft, Samsung e A24 hanno lanciato una sfida: un insieme di strategie per accelerare l'inclusione, grazie alla tecnologia
13 aprile 2019

Il progetto di Microsoft, Samsung e A24 è quello di realizzare una vera e propria Agenda Digitale sull'accessibilità.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) le persone con disabilità sono circa il 15% della popolazione mondiale.

L'obiettivo è quello di sfruttare il potenziale delle tecnologie, in primis l'intelligenza artificiale, per promuovere l'inclusione.

 

Ma che cos'è l'Agenda Digitale sull'accessibilità?

L'Agenda Digitale è l'insieme delle strategie del Paese per accelerare l'inclusione delle persone con disabilità attraverso l'intelligenza artificiale. Essa contiene una serie di indicazioni indirizzate verso le varie istituzioni, come scuole, il mondo del lavoro.

"Microsoft è da sempre molto attenta al tema dell'accessibilità -spiega l'Amministratore Delegato di Microsoft Italia, Silvia Candiani - per questo motivo siamo estremamente orgogliosi di aver realizzato, per la prima volta in Europa e anche grazie al supporto delle Istituzioni, un'agenda digitale totalmente dedicata all'accessibilità".

"Abbiamo aderito con molto piacere perché la missione della nostra azienda è quella di migliorare la vita delle persone". Queste sono le parole di Mario Levratto, Head of Marketing and External Relations della Samsung.

Marco Moretti, Chief Information Officer A2A, ha sottolineato che l'inclusione passa anche da città sempre più a misura di persone con disabilità.

 

 

Un futuro di sostegno e inclusione

Il progetto apre ad un futuro incoraggiante, un lavoro decisivo affinché la tecnologia avanzata possa finalmente correggere e migliorare problemi e svantaggi sociali. L'intelligenza artificiale è un bene per la comunità, perché frutto delle scoperte e studi scientifici dell'uomo. L'essere umano ha il futuro non solo nelle sue mani, ma nella testa. Immaginare, creare e progettare sono pratiche esclusivamente umane, che devono incrementare un processo di sviluppo sempre più utile a promuovere inclusione e sostegno verso i più bisognosi.

13 aprile 2019
AREA-
Scienza e AI: come l'Intelligenza Artificiale sta bruciando le tappe nella ricerca
di Camilla Argentin e Susanna Zaffiro
L'evoluzione dell'Intelligenza Artificiale (AI) sta trasformando radicalmente i processi di scoperta e avanzamento scientifico, dimostrandosi anche un alleato potente per i ricercatori. Ma è davvero così affidabile?
11 gen 2024
Sui social, per mantenere i contatti e confrontarsi sulle idee
di Andrea Del Bianco
Come si gestiscono i media della Facoltà di Scienze della Comunicazione? Lo abbiamo chiesto al professor Tommaso Sardelli, dell’Università Pontificia Salesiana
22 mag 2023
Social Media Manager: il lavoro di Martina che unisce editoria e social
di Susanna Zaffiro
Anche un settore tradizionale come l'editoria ha bisogno di innovazione. Intervista a Martina Zaffiro, Social Media Specialist della casa editrice FrancoAngeli
11 mag 2023
Il seminario di Kyiv al tempo della guerra. “Toccare il fondo a volte è necessario per ricominciare”
di Emanuele Tramacere e Harsha Bandara
La sera del 25 febbraio di un anno fa circa, primo giorno del conflitto tra Russia e Ucraina, il Seminario Maggiore di Kyiv è stato evacuato a causa dell'escalation che ha causato gravi danni anche nelle vicinanze. Quale situazione stanno vivendo i seminaristi è il focus di questo contributo
16 gen 2023
Il progetto Agenda 2030 per Young4Young
di Paolo Rosi
Una sintesi interattiva su come è andata la fase iniziale di informazione sull'Agenda 2030, ad opera di alcuni studenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione Sociale
20 giu 2022