lunedì 25 ottobre 2021
Don Edmond Dembélé: un costruttore di pace in Mali
di Brice Ulrich Afferi
È stato decorato Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica del Mali, per il ruolo che ha avuto nel creare dialogo in momenti di grande crisi. Studia all'Università Pontificia Salesiana
23 giugno 2019

Il 10 giugno scorso, il presidente della Repubblica del Mali, Ibrahim Boubacar Keïta, ha decorato Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica del Mali Padre Edmond Dembélé, attualmente studente di dottorato in Scienze dell'educazione presso l'UPS, per le sue azioni a favore della pace e della coesione sociale in Mali. Questo titolo onorifico, il secondo ricevuto in meno di un anno, è un riconoscimento per le buone opere di Don Dembélé.

In effetti, in momenti di forte crisi per il Mali, Don Dembélé, allora Segretario Generale della Conferenza Episcopale del Mali, attraverso numerosi interventi è riuscito a dare un contributo positivo alla soluzione dei conflitti, in particolare in occasione della la crisi politica del 2012 e di quella connessa alla revisione costituzionale del 2017.

 

Ricordiamo che nel 2012, il paese ha vissuto una delle peggiori crisi della sua storia, con il rovesciamento del presidente eletto, Amadou Toumani Touré, da parte di una giunta militare. Con questo colpo di stato, il copro dei paracadutisti, più conosciuti come Berretti Rossi, che assicurava la custodia del presidente e godeva di molti vantaggi, si è trovato nel mirino della giunta al potere (Comitato Nazionale per il Risanamento della Democrazia e il Ripristino dello Stato).

I Berretti Rossi, peraltro, dopo diversi mesi hanno provato a riconquistare il potere. Ne è seguito uno scontro che ha causato diversi morti.

Per evitare una situazione ancora più caotica e soprattutto per reindirizzare l'attenzione verso la sofferenza delle popolazioni del Nord, che stavano affrontando la crescente minaccia dello jihadismo, Don Dembélé è intervenuto con altri leader religiosi per una soluzione pacifica del dissenso fra questi due corpi militari. Con il risultato chem nel gennaio 2013, viene firmato un accordo tra i due corpi militari.

Nel 2017 il presidente laliano di allora, Ibrahim Boubacar Keïta, ha sospeso il suo progetto di tenere un referendum sulla revisione della costituzione; si è così allentata la tenzione che rischiava di esplodere, dopo settimane di tensione tra sostenitori e oppositori del progetto.

 

È la prima volta che un sacerdote riceve questa onorificanza, in un Paese prevalentemente musulmano. E in qualche modo essa è un riconoscimento dell’azione e dell’impatto positivo che ancora esercita la Chiesa attraverso tanti uomini e donne come Don Dembélé.

 

23 giugno 2019
AREA-
Le imprese sociali attraggono sempre di più i giovani
di Marc-Auguste Kambiré
Nel 2016, in nove paesi dell’Europa e dell’Asia centrale, le imprese sociali hanno fornito servizi e prodotti per un valore di 6 miliardi di euro e creato posti di lavoro, soprattutto tra i gruppi sociali più emarginati
19 giu 2021
«La povertà educativa è figlia della povertà materiale: e viceversa»
di Andrea Santoni
Intervista a Francesca Bilotta, direttore del Movimento Giovanile di Save The Children Italia. Con lei facciamo il punto sull'Obiettivo 4 dell'Agenda 2030, Istruzione di qualità: come stiamo messi, dopo più di un anno complicato?
10 giu 2021
Progetto
di Andrea Santoni
Attivo da ben 13 anni, il Progetto "Martina" è andato avanti nelle scuole superiori anche durante il periodo di pandemia. L'obiettivo è sempre lo stesso: informare i più giovani sulle metodologie di lotta ai tumori
3 giu 2021
Carta di Leuca: pace e unione per un Mediterraneo ferito
di Andrea Santoni
La sesta edizione della Carta di Leuca si terrà tra l'8 e 14 agosto 2021. Nel frattempo, Diocesi come quella di Ugento - Santa Maria di Leuca si attivano con progetti ed eventi preparatori
1 giu 2021
Mappato il gene del SarsCov2: svolta per studiare le varianti
di Andrea Santoni
Il gruppo di ricerca di Manolis Kellis del Massachussets Institute of Technology (Mit) ha identificato la mappa completa e precisa del genoma del virus SarsCov2. Servirà a studiare la funzione dei geni e le loro eventuali mutazioni
13 mag 2021