giovedì 20 febbraio 2020
Il servizio civile, un'esperienza di lavoro, ma anche di formazione
di Riccardo De Vito
La testimonianza di un giovane che l'ha fatta, con soddisfazione

Tra il 2017 e il 2018 ho svolto, presso la Biblioteca Statale Baldini di Roma, in via di Villa Sacchetti 5, il Servizio Civile Nazionale. Vorrei precisare che è possibile partecipare ai bandi del Servizio Civile dai 18 ai 29 anni non compiuti per una volta solamente e che si usufruisce di un rimborso spese di 433 euro mensili.

È stata un’esperienza in parte nuova, in parte invece è stata la prosecuzione di esperienze già fatte, perché durante gli studi universitari ho potuto collaborare diversi mesi con la biblioteca Don Bosco. Allo stesso tempo è stata la mia prima vera esperienza lavorativa, con capi, orari, firma all’entrata e all’uscita, colleghi, utenti da aiutare e, appunto, compiti da svolgere. Quindi, oltre al curriculum, questa esperienza la considero una prima vera occupazione.

Non è stato difficile abituarsi ai ritmi lavorativi. I colleghi e i capi si sono sempre dimostrati disponibili ad ogni mia esigenza. Sei ore di lavoro dal lunedì al venerdì sono fattibili, e l’ambiente era ottimo. C’erano a disposizione 16 giorni di permesso.

Le mansioni che dovevo svolgere erano diverse. In primo luogo la scannerizzazione di alcuni vecchi volumi in lingue straniere di tutto il mondo. In secondo luogo i “tornelli”, ossia l’accoglienza utenti nella biblioteca con tanto di tessera, dove entra in gioco l’incontro diretto con l’utente.

Infine il periodo di formazione. Alcuni giorni, al posto del lavoro regolare, si assisteva a degli incontri a reti unificate in molte città italiane a sfondo culturale, riguardo la storia e i vari lavori potenziali al servizio civile. Inoltre, c'erano tre giorni di formazione ogni mese, che si svolgevano in altre sedi del MIBACT e che sono l’atto distintivo del Servizio Civile, il cui obiettivo è fornire un’esperienza lavorativa completa ai ragazzi. 

20 novembre 2018
AREA-
Tra paura e speranza si gioca la nostra vita
di Chiara Monaldo
Se da un lato la paura immobilizza le persone, dall’altro la speranza le sprona ad andare oltre i loro timori.
30 nov 2019
Trasformare una giornata piovosa in una piovosa giornata di sole. Abbiamo bisogno del cambiamento
di Andrea Santoni
L'approccio al cambiamento è una tematica spinosa, capace di offrire ampi spunti di riflessione. Sentiamo che cosa ne pensa Enrico Letta, preside della Paris School of International Affairs di Parigi
5 nov 2019
di Chiara Monaldo
Giugno per gli studenti è un momento di grandi cambiamenti. L'importante è sapere che la fine non è un fallimento e che il vero coraggio sta nel sapere quando lasciar andare qualcosa...
27 giu 2019
UNISAL: un nuovo indirizzo di studio e tante iniziative. Aria di novità a Scienze della Comunicazione
di Guy Ntanda Mulaisa
Intervista con il decano Fabio Pasqualetti, che spiega il nuovo curricolo di Comunicazione Sociale, Media Digitali e Cultura e fa un bilancio degli ultimi mesi
4 giu 2019
Di che formazione hanno bisogno i sacerdoti oggi, per ricoprire il loro ruolo nelle comunità?
di Dario Jean
La Chiesa ha bisogno di sacerdoti sani, di persone normali, di uomini che sanno rapportarsi non solo con Dio ma anche con le altre persone. Per questo la formazione deve essere solida e permanente
28 mag 2019
i